Panini allo yogurt senza glutine e lattosio

Fish and ChipsPer questi Panini ho preso spunto dal libro ZERO di Felix e Cappera, in particolare dalla ricetta “Gli hamburger di Matteo” poi ho modificato quella meravigliosa ricetta per togliere il lattosio e perchè desideravo provare ad utilizzare lo yogurt al posto della latte.

Ingredienti:

  • 120 gr di yogurt bianco senza lattosio
  • 120 gr di acqua tiepida
  • 280 Nutrifree MIX Pane
  • 40 gr grano saraceno (come da prontuario AIC)
  • 1 uovo + 1 albume (per spennellare)
  • 12 gr lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 24 gr di burro senza lattosio
  • Mezzo cucchiaino di sale fino
  • Farina di mais fine per spolverare
  • Semini a piacere

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungere lo zucchero, lasciare riposare 5 minuti.

Aggiungere l’uovo, lo yougurt  e mescolare fino ad avere una crema fluida.

Aggiungere ora tutti gli altri ingredienti e impastare con la planetaria per almeno 5 minuti a velocitá media. Questa operazione serve sia per amalgamare bene gli ingredienti ma anche per incorporare aria nell’impasto e favorire cosí la lievitazione.

Lasciare riposare coperto per un paio d’ore.

Spolverare il piano di lavoro con la farina di mais, rovesciare l’impasto e formare dei panini rotondi (di solito ne escono 4 piuttosto grandi).

Accendere il forno statico a 220 gradi e nel frattempo lasciare lievitare ancora un po’ i panini.

Spennellarli con l’albume e cospargere a piacere i semini preferiti (di chia, di papavero, di girasole, di lino) e infornare per i primi 10 minuti a 220 gradi (ripiano basso) poi per i successivi 7 a 180 gradi (ripiano medio).

Fish and Chips glutenfree

Fish and ChipsPerchè riununciare al classico inglese fish and chips? In questo caso, prepariamo fish end chips glutenfree! Per questa ricetta ho utilizzato i panini allo yogurt senza lattosio (vedi ricetta) e le patatine rustiche comprate al supermercato (ovviamente controllare sul sacchetto che siano senza glutine)

Ingredienti per il pesce fritto (per 4 persone):

  • 5 filetti di merluzzo surgelato
  • farina di sorgo per impanare (o del pane grattugiato senza glutine)
  • due uova (uno per la polpetta di pesce e uno per l’impanatura)
  • sale qb
  • aglio (a piacere)
  • prezzemolo tritato qb
  • olio per friggere

 

Preparazione:

Portare un litro d’acqua in ebollizione e far cuocere per 6 minuti i filetti di merluzzo ancora surgelati.

Toglierli delicatamente dall’acqua e frullare il pesce con l’aglio, l’uovo e il sale.

Aggiungere il prezzemolo tritato.

In un piatto teso mettere la farina per impanare e in un secondo piatto l’uovo leggermente sbattuto e un pizzico di sale.

Formare delle hamburger (o palline) con il pesce e passarle prima nell’uovo poi nell’impanatura.

Friggere le hamburger di pesce in olio bollente.

Comporre il panino con salse a piacere (ad esempio ketchup o maionese, entrambi con la dicitura “senza glutine” ) e servire con le patatine rustiche.

CINNAMON ROLLS GLUTEN FREE

IMG_4439

 

I cinnamon rolls gluten free, ovvero, i rotolini di brioches alla cannella, sono dei dolcetti semplici da fare, adatti alla prima colazione e, perché no, anche per una pausa caffè in ufficio.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina per pane Nutrifree
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 60 gr di zucchero di canna
  • altro zucchero di canna per il ripieno (quanto basta)
  • 2 cucchiai di fiocchi di teff scuro (facoltativi)
  • 25 gr di burro (io senza lattosio)
  • 350 ml di acqua tiepida
  • 2 uova (uno per l’impasto e uno per spennellare)
  • cannella in polvere (come da prontuario AIC)

Preparazione:

Sciogliere il lievito in metà acqua tiepida e aggiungere la farina. Mettere nella planetaria e aggiungere l’altra acqua, lo zucchero, l’uovo, i fiocchi di teff, il burro a pezzettini e un uovo.

Impastare fino ad ottenere un panetto piuttosto appiccicoso ma liscio. Coprire il contenitore della planetaria e lasciare lievitare in forno con la lucetta accesa, fino al raddoppio del volume: ci vorrà circa un’oretta.

Stendere con il mattarello l’impasto tra due fogli di carta forno, dando forma rettangolare e un’altezza di circa mezzo centimetro.

Cospargere  l’impasto con zucchero e cannella in polvere e arrotolare. Tagliare poi il “salsiccciotto” a fette di circa un centimetro.

Disporre e cinnamon rolls sulla teglia (utilizzando sempre la carta da forno) e lasciare lievitare giusto il tempo che il forno vada in temperatura a 220 gradi. Spennellare ogni cinnamon rolls con l’uovo sbattuto. Cuocere in forno per 5 minuti poi abbassare la temperatura a 180 gradi e continuare la cottura per alti 15-20 minuti. Saranno pronti quando risulteranno dorati in superficie.

 

Pollo alle mandorle e riso alla cantonese

pollo ale mandorle

 

Avevo voglia di cucina cinese allora ho preparato questo pollo con le mandorle e riso alla cantonese.

Ho preso spunto per questa ricetta dalla rivista Free di qualche mese fa.

Ingredienti per 4 persone:

  • un petto di pollo intero
  • salsa di soia (attenzione, che sia senza glutine)
  • farina Schaer
  • Olio di semi di arachide
  • mandorle pelate
  • 320 gr di riso Basmati
  • Piselli in scatola (o surgelati)
  • sale

Preparazione:

Cuocere il riso Basmati e i piselli al vapore (l’acqua sottostante deve essere salata) per circa 15 minuti; tenere in caldo.

In una padella antiaderente tostare le mandorle e tenere da parte.

Tagliare il pollo in bocconcini di eguale misura e infarinarli.

Scaldare un cucchiaio di olio e cuocere i bocconcini di pollo. Una volta scottati, aggiungere la salsa di soia e le mandorle, coprire e continuare la cottura per altri 10 minuti circa.

Servire il pollo con il riso alla cantonese.

 

 

 

 

 

 

Pizza al teff con acciughe, capperi e olive

Pizza al teff

 

Ingredienti per una pizza:

  • 50 gr di farina di teff (con la scritta senza glutine, o come da prontuario AIC)
  • 150 gr farina Mix Pizza Nutrifree
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • 5 gr. di lievito di birra fresco
  • 150 gr di acqua tiepida
  • Sale q.b.
  • 10 gr di olio evo + 1 cucchiaio
  • Passata di pomodoro
  • Origano
  • 4 filetti di acciuga sott’olio
  • Capperi in salamoia q.b.
  • Mozzarella

Preparazione:

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con il mezzo cucchiaino di zucchero.

Aggiungere le due farine, l’olio e infine il sale e mescolare energicamente. Il risultato sarà un impasto piuttosto denso e appiccicoso: non si riuscirà  a stenderlo con le mani, suggerisco pertanto di stenderlo con una spatola sulla teglia ricoperta da carta da forno e leggermente unta con un cucchiaio di olio evo.

Lasciare lievitare l’impasto, coperto da pellicola trasparente, in un luogo tiepido per almeno un paio d’ore.

Accendere il forno a 220 gradi, nel frattempo condire la pizza con pomodoro, origano, sale, acciughe, capperi e infornare per 12-14 minuti.

Aggiungere infine la mozzarella e rimettere in cottura fino al completo scioglimento del formaggio (ancora circa 5-10 minuti).

 

Torta con le uvette senza glutine e lattosio con farina di legumi

IMG_3763

Ingredienti:

  • un vasetto di yogurt di soia al naturale (senza glutine)
  • uvette: mezza tazza
  • 160 gr di Four Flour Bean Mix di Bette Hagman*
  • 3 uova
  • 60 gr di olio di semi di girasole (bio e spremuto a freddo)
  • una bustina di vanillina (come da prontuario AIC)
  • una bustina di lievito per dolci (come da prontuario AIC)
  • 200 gr di zucchero

Questa torta con uvette, senza glutine e lattosio, è particolarmente scura, credo dipenda dal mix di farine contenenti legumi, e la trovo molto adatta alla prima colazione.

Preparazione:

Accendere il forno a 180 gradi, statico.

Ammorbidire le uvette in acqua tiepida per mezz’ora oppure nel microonde per 20 secondi alla massima potenza, sciacquare bene, scolare e strizzarle.

Mettere nel mixer (io uso il Bimby, velocità 6, 1 minuto) tutti gli ingredienti tranne le uvette e il lievito e frullare.

Aggiungere il lievito e frullare ancora (Bimby, velocità 6, 30 secondi).

Versare la preparazione nella tortiera e, prima di infornare, distribuire le uvette sulla superficie.

Cuocere in forno caldo a 180 gradi per mezz’ora.

 

 

* Four Flour Bean Mix  = 480 gr di farina di fave, 240 gr di faria di sorgo (come da prontuario AIC), 720 gr di farina di tapioca (come da prontuario AIC), 720 gr di farina di mais finissima (come da prontuario AIC).

Io al posto della farina di Tapioca ho utilizzato l’amido di tapioca, e nel mix ne ho messi solo 240 gr; per la farina di fave, ho frullato con il Bimby, alla massima potenza, le fave secche.

 

 

Merluzzo con salsa alla menta

Merluzzo con salsa alla menta

A volte non si hanno idee in cucina, a volte non si ha il tempo, a volte…tutte e due le cose.

Questa salsa alla menta me l’ha suggerita una mia amica e ho voluto subito provarla.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 filetti di merluzzo (anche surgelati vanno bene, ma prima di cuocerli vanno scongelati)
  • 6 foglie di menta
  • 1/4 di spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio evo
  • il succo di mezzo limone
  • vino bianco q.b.
  • sale un pizzico

 

Preparazione:

Per la salsa: emulsionare con il frullatore ad immersione le foglie di menta con i tre cucchiai di olio, il succo del limone e un pizzico di sale e l’ aglio, continuare a frullare fino ad ottenere un composto cremoso.

Mettere un cucchiaio di olio nella padella antiaderente e distendere i filetti di merluzzo e cuocere per 3 minuti girandoli una volta. Sfumare con il vino bianco e terminare la cottura (circa 5 minuti).

Impiattare distribuendo la salsa alla menta sopra i filetti. In questo caso, ho abbinato ai filetti di merluzzo i fagiolini lessati e ripassati in padella con aglio e grana grattugiato.

Buon appetito.

 

Torta di mele rustica con farine di legumi senza glutine e lattosio

IMG_3759

 

Per questa torta di mele rustica con farine di legumi senza glutine e lattosio, ho preso spunto dal libro di Bette Hagman The Gluten Free Gourmet Make Dessert, in particolare dalla ricetta “Apple-Walnut Cake (Rice free)” . E’ una torta davvero sorprendente, particolarmente gustosa e priva di farina di riso, cosa piuttosto rara nella cucina senza glutine.

* Four Flour Bean Mix  = 480 gr di farina di fave, 240 gr di faria di sorgo (come da prontuario AIC), 720 gr di farina di tapioca (come da prontuario AIC), 720 gr di farina di mais finissima (come da prontuario AIC).

Io al posto della farina di Tapioca ho utilizzato l’ amido di tapioca, e nel mix ne ho messi solo 240 gr; per la farina di fave, ho frullato con il Bimby, alla massima potenza, le fave secche.

Ingredienti:

  • 120 gr Four Flour Bean Mix*
  • 3/4 di cucchiaino di xanthano
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci (come da prontuario AIC)
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di spezie (1/2 di cannella, 1/4 di cardamomo e 1/4 di noce moscata)
  • 100 gr di burro senza lattosio
  • 200 gr di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di aroma di vaniglia (vanilla burbon)
  • 1 grossa mela
  • latte di soia q.b.
  • 140 gr di mandorle con la pellicina

 

Preparazione

Accendere il forno a 180 gradi statico.

Mescolare lo zucchero con il burro fino ad ottenere una crema poi aggiungere un uovo per volta. In una ciotola  a parte mescolare le farine, lo xanthano, il sale, il lievito, le spezie, il bicarbonato e la vaniglia. Sbucciare la mela e tritarla.

Mischiare ora la crema di burro, zucchero e uova con gli ingredienti secchi e con la mela.

Tritare le mandorle con il mixer e aggiungerle al preparato.

Infornare e cuocere per 40 minuti nella parte più bassa del forno.

 

Pizza proteica e gustosa senza glutine

Pizza ProteicaChe cosa sarà mai una pizza proteica gustosa e senza glutine? Ho pensato di chiamare così questa ricetta perché ho utilizzato degli ingredienti particolarmente ricchi di proteine. Sappiamo che, purtroppo, le nostre farine, essendo prive di glutine, che è  una proteina, sono appunto meno proteiche e più “povere” rispetto alla farina di frumento, di farro, ecc.

Ho preso spunto per questa ricetta dall’insegnamento di una signora, molto famosa nel glutenfree del mondo anglosassone: Bette Hagman. Ha pubblicato diversi libri, quello a cui mi sono particolarmente affezionata si intitola: “The Gluten-free Gourmet MAKE DESSERT” e ci insegna ad utilizzare le farine naturali consentite, anche le più  insolite.

Torniamo ora alla nostra pizza: trovo che abbia un sapore particolare, molto gradito ai palati “fini”, non ricorda per nulla la pizza glutinosa, direi che ha un gusto tutto suo, da provare.

Nota: non è una pizza fatta solo con farine naturali, ma un mix equilibrato di diverse cosette.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g farina Nutrifree mix pizza
  • 100 gr farina “Garfava” + Sorgo bianco*
  • 250 ml acqua tiepida
  • 1 bustina di lievito di birra secco (come da prontuario AIC)
  • 3/4 cucchiaino di xanthano
  • sale : un cucchiaino scarso
  • olio evo
  • pomodoro
  • origano
  • 20 cm di salsiccia consentita
  • 2 mozzarelle
  • mezza cipolla rossa
  • origano
  • passata di pomodoro

———————–

*farina “GARFAVA” = GARBANZO AND FAVA BEANS = CECI E FAVE, secchi, frullati e fatti diventare farina (io ho usato il Bimby, 1 minuto velocità 10)

Per questa pizza, usare 1/3 di fave+ 1/3 di ceci + 1/3 di Sorgo bianco

———————

Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, poi aggiungere tutti gli ingredienti e mescolare energicamente (meglio se con una impastatrice) fino ad ottenere un impasto piuttosto elastico.

Stendere la preparazione in teglia precedentemente unta di olio evo, e lasciare lievitare nel forno con la lucina accesa, per circa due ore.

Accendere il forno a 220 gradi, statico e iniziare a farcire la pizza con la passata di pomodoro. Togliere la pelle alla salsiccia e cuocerla a parte per 5 minuti in una teglia inaderente per sgrassarla un po’.

Affettare la cipolla finemente e disporla sulla pizza con la salsiccia e l’ origano.

Cuocere per circa 15 minuti nel ripiano più basso del forno poi tagliare le mozzarelle e farcire la pizza. Cuocere ancora per almeno 10 minuti e fino a quando la mozzarella si sarà sciolta in modo ottimale.

Buon appetito!

 

 

 

 

 

Frittelle senza glutine e senza lattosio

Frittelle senza glutine

 

Queste frittelle senza glutine e senza lattosio hanno un profumo particolare…mi ricordavano un po’ le frittelle che si comprano alle fiere di paese.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina Schar mix B
  • 350 ml di latte di soia
  • 40 gr burro senza lattosio
  • 3 tuorli di media grandezza
  • 20 gr di zucchero
  • zucchero semolato per spolverare
  • la scorza grattugiata di un limone biologico
  • 1 bustina di lievito di birra secco (come da prontuario AIC)
  • Olio per friggere
  • sale qb

Preparazione:

Sciogliere bene il lievito nel latte di soia leggermente intiepidito. Fondere il burro e lasciare raffreddare. Mescolare la farina con il latte di soia e il lievito, aggiungere una presa di sale e lavorare con l’impastatrice fino a rendere la preparazione liscia ed omogenea. Lasciare lievitare per circa un’ ora poi sgonfiare l’impasto e lavorarlo con i tuorli, il burro fuso freddo, lo zucchero e la buccia del limone.

Fare nuovamente lievitare coperto per due ore in un luogo tiepido.

In una casseruola scaldare l’ olio e formare delle palline di circa 6 cm di diametro schiacciando i bordi e il centro e far friggere finché  non saranno dorate.

Asciugare con carta assorbente e spolverare con lo zucchero semolato.

 

« Older Entries Recent Entries »